Sintesi Attività Anno Sociale 2012-2013

L’Istituto diocesano di formazione politico-sociale svolge da oltre venti anni  molteplici attività, attraverso seminari interdisciplinari collaborazioni ad eventi culturali, percorsi formativi nelle parrocchie e nelle  scuole, dibattiti pubblici in ambito cittadino e servizi gratuiti per gli immigrati. Questa “rete” ha consentito all’Istituto di rimanere in città un punto di riferimento stabile, per quanti cercano un luogo di libero scambio di idee e di crescita.

I seminari interdisciplinari, che costituiscono l’ossatura del percorso formativo per chi si iscrive ai corsi, negli ultimi anni sono nati da una lettura delle necessità e un approfondimento delle cause di disagio della nostra terra.

 

SEMINARIO INTERDISCIPLINARE

– Dall’indignazione all’impegno. Strade nonviolente per uscire dal sistema” –

“I” come indignazione. Ma anche “I” come impegno. Perché non basta un moto di sdegno, sia pure legittimo, per andare oltre un sistema non più sostenibile. Occorre l’assunzione personale di responsabilità per iniziare a costruire un cammino nuovo. È questo il senso e l’obiettivo del seminario interdisciplinare sviluppato dall’Istituto e intitolato “Dall’indignazione all’impegno. Strade nonviolente per uscire dal sistema”. Il percorso si è svolto in continuità col cammino formativo dello scorso anno attraverso incontri bisettimanali dal mese di novembre al mese di maggio con lezioni frontali, laboratori sperimentali di gruppo, proiezione di film e la partecipazione ad iniziative attinenti al tema organizzate sul territorio.

“Parole come indignazione e impegno – termini chiave del seminario – fanno parte di un sentire comune e probabilmente nascono per l’amore verso la città. Tuttavia lo sdegno va incanalato in una costruzione di impegno, non può restare mera indignazione, deve trasformarsi in qualcosa di propositivo. Ciò perché ognuno di noi è chiamato a una responsabilità per gli altri, per chi non ha voce o ha bisogno di qualcuno che si faccia suo compagno di viaggio. Non possiamo ignorare che le ultime vicende della nostra città si collegano a situazioni precedenti e pesanti. E non possiamo fare a meno di confrontarci se vogliamo davvero tornare alle cause. A tal proposito l’Istituto propone un percorso (fatto di incontri, laboratori, testimonianze) che parte dal senso più profondo dell’uomo, dalle sue radici – di un uomo che è incarnato nella storia del suo tempo – per comprendere le cause che hanno condotto a una determinata situazione. La scuola diocesana di formazione socio politica si offre, dunque, come luogo in cui ci si possa incontrare ma anche formare. Il senso che ha mantenuto l’Istituto sin dalla sua fondazione nel 1991 è stimolare un libero confronto tra persone che vogliono crescere nella formazione della coscienza, aumentare il proprio spirito critico, con occhi di speranza e di apertura alla città (Presentazione Corso – Francesca Panuccio).

Il corso si è sviluppato in 40 incontri così articolati:

         “Presentazione del corso” Prof.ssa Francesca Panuccio; “Dall’indignazione all’impegno. Strade nonviolente per uscire dal sistema” Prof. Antonino Spadaro; “Indignazione e impegno: osservare, giudicare e agire. La proposta della Dottrina Sociale della Chiesa” Prof.ssa Francesca Panuccio; “La corruzione: il tradimento della funzione pubblica” Prof. Francesco Manganaro; Laboratorio di Formazione Politica “Calascio” 2012 – Testimonianze Avv. Pasquale Costantino – Dott. Lucio Dattola – Dott. Paolo Timone; “La teoria del conflitto di Galtung: strumenti di analisi per superare la violenza diretta (prima parte)” Prof.ssa Tiziana Tarsia; “La creazione di imprese innovative come risposta (non violenta) alla crisi del sistema” Prof. Domenico Nicolò; “Liberare l’intelligenza del cuore. Per ri-sanare le relazioni sociali e la prassi politica (prima parte)” Prof.ssa Giovanna Cassalia; “La teoria del conflitto di Galtung: strumenti di analisi per superare la violenza diretta (seconda parte)” Prof.ssa Tiziana Tarsia; “Il principio di fraternità nel sistema costituzionale italiano” Prof. Luigi D’Andrea; “L’indignazione dell’uomo biblico e quella degli altri” P. Giovanni Ladiana s.j.; “Cittadinanza ed Etica dello sviluppo in tempo di crisi della libertà” P. Vincenzo Toscano s.j.; “Indicazioni del Magistero sull’impegno del cristiano nella situazione attuale” Prof. Can. Domenico Marturano; “Liberare l’intelligenza del cuore. Per ri-sanare le relazioni sociali e la prassi politica (seconda parte)” Prof.ssa Giovanna Cassalia; Visita “Museo della ‘Ndrangheta” Dott.ssa Grazia Gatto; “Violenza di genere: dopo la convenzione di Istanbul” Prof.ssa Francesca Panuccio; “Forme di partecipazione. Dalle leggi nazionali allo Statuto Comunale” Prof. Francesco Manganaro; “Le flic dans la tête: storie di ordinaria oppressione” Prof.ssa Tiziana Tarsia; “Regionalismo e partecipazione” Prof. Claudio Panzera; “Elezioni politiche 2013” Prof. Antonino Spadaro; “La ricostruzione sociale attraverso il sistema famiglia” Dott.ssa Tiziana Catalano; “Sul Servizio Della Carità” Motu Proprio del S. Padre Benedetto XVI Dott.ssa Orsola Foti – Dott. Carmine Gelonese – Prof.ssa Francesca Panuccio; “Bivio a sinistra: austerity o crescita?” Prof. Antonino Mazza; “Il Paesaggio mutevole nella Terra degli abbandoni. Le discontinuità e i conflitti degli ultimi 2000 anni nel territorio reggino” Prof. Domenico Morabito; “San Leo e la modernità. Un caso studio” Prof. Domenico Morabito; “Il Vangelo Gesù ispira un’indignazione del cristiano?” P. Giovanni Ladiana s.j.; “La mediazione familiare: uno strumento per trasformare il conflitto in nuove forme di responsabilità” Avv. Mariateresa Montesano; “Alle radici della crisi. Splendore e declino della repubblica dei partiti” Prof. Vincenzo Schirripa; “Il posto dell’uomo nell’Aspromonte. Ovvero laboratori di geografia alvariana” Prof. Domenico Morabito; “E’ possibile fare del cittadino un soggetto garante nella regolazione tra istituzioni ed imprese?” Dott.ssa Magda Galati; “Economia ed etica nel pensiero del Cardinale Carlo Maria Martini” P. Vincenzo Toscano s.j.; Proiezione film “The Lady” di Luc Besson (sulla vita di Aung San Suu Kyi – testimone della nonviolenza); “Economia Altra. Percorsi nonviolenti per uscire dal sistema” Prof. Leonardo Becchetti – Ing. Tommaso Marino – Prof. Domenico Nicolò – Prof.ssa Francesca Panuccio.

La rassegna stampa, pubblicata sul settimanale diocesano “LAvvenire di Calabria,  è stata curata anche quest’anno dalla dott.ssa Vittoria Modafferi,” .

 

SEMINARIO DI STUDIO – INCONTRO PUBBLICO         

Tra le attività seminariali gli incontri di studio organizzati il  14 giugno u.s.. La mattina, in collaborazione con la Federazione provinciale (RC) del MoVI, il seminario ad inviti sugli “Indici di Benessere Equo Sostenibile (BES)”, un progetto del CNEL e dell’ISTAT che si inquadra nel dibattito internazionale sul cosiddetto “superamento del Pil”, “stimolati dalla convinzione che i parametri sui quali valutare il progresso di una società non debbano essere solo di carattere economico, ma anche sociale e ambientale, corredati da misure di diseguaglianza e sostenibilità”.

Il pomeriggio un seminario – tavola rotonda su “Economia Altra. Percorsi nonviolenti per uscire dal sistema”  come  conclusione delle attività dell’anno e come punto di partenza per il prossimo percorso formativo.  Sono intervenuti il Prof. Leonardo Becchetti (Etica ed economia. Soluzioni per uscire dalla crisi), l’Ing. Tommaso Marino (L’etica non è un orologio svizzero …) e il Prof. Domenico Nicolò (La creazione di imprese innovative quale risposta alla crisi). La Prof.ssa Francesca Panuccio che ha moderato l’incontro  all’inizio del lavori  ha ricordato cheoggi si conclude  il biennio Autorità, giustizia,non violenza .Da Sud,  tema dello scorso anno. Il seminario ha avuto come obiettivo l’idea di porre l’attenzione sulla  situazione di estrema gravità in cui versa il mondo  in cui viviamo, in cui crediamo e in cui proviamo ad impegnarci, che richiede sempre di più e sempre meglio che la persona esca dalle strutture economiche,  che finiscono con il soffocarla e con il togliere  la speranza, riducendo l’individuo a un uomo sconfitto, senza ideali,senza sogni, ripiegato su se’ stesso, che cerca di sbarcare il lunario nel quotidiano  come può”.

 

PERCORSI FORMATIVI ESTERNI:  Condofuri – Locri

Centro Giovanile “p. Valerio Rempicci” di Condofuri

In collaborazione con il Centro Giovanile “p. Valerio Rempicci” di Condofuri e i Padri Marianisti si è tenuto il corso di formazione politica “Dall’indifferenza all’impegno. Idee, strumenti e percorsi per una partecipazione attiva”  così articolato:

  • 14 dicembre 2012 “Cittadinanza e sviluppo economico. Cosa fare per l’area grecanica” Salvatore Orlando;
  • 08 febbraio 2013 “Legge elettorale e protagonismo dei cittadini” Antonino Spadaro;
  • 11 febbraio 2013 “L’indignazione dell’uomo biblico e quella degli altri” Giovanni Ladiana s.j.;
  • 07 marzo 2013 “Modalità e strumenti per il coinvolgimento dei cittadini. La redazione di un bilancio comunale” Domenico Nicolò;
  • 12 aprile 2013 “Controllo civico e misure anticorruzione per una buona amministrazione” Francesco Manganaro;
  • 17 maggio 2013 Laboratorio “Costruire socialità, partecipazione e senso di comunità. Quale relazione tra cittadini e rappresentanti istituzionali” Filippo Paino – Prof. Domenico Siclari;
  • 24 maggio 2013 “Dall’indifferenza all’impegno. Una cittadinanza consapevole” Piero Fantozzi – Prof.ssa Francesca Panuccio.

***


 

Corso per Operatori Pastorali – Diocesi di Locri

         Il 19 marzo, il 3 e il 9 aprile l’Istituto ha svolto a Locri presso l’oratorio dei padri Salesiani tre incontri all’interno del corso per operatori  pastorali della diocesi di Locri – Gerace. Gli incontri tenuti dalla Prof.ssa Francesca Panuccio hanno approfondito il tema della Corresponsabilità ecclesiale, della collaborazione e della cooperazione.

 

LABORATORIO DI PARTECIPAZIONE SOCIALE

Promosso dall’Istituto per lo studio delle problematiche educative “Giuseppe Lazzati” e dall’Arcidio­cesi di Reggio Calabria-Bova, con la collaborazione dell’ ISSR (RC)  e l’Istituto Politico- Sociale Mons. Lanza si è svolto da ottobre a maggio presso la sede dell’Istituto il laboratorio di partecipazione sociale “C’era una volta la comunità”.

 

CONVEGNO CEI FORMAZIONE SOCIO-POLITICA

Il Convegno “Educare alla cittadinanza responsabile 2 (Roma 5-6 aprile), organizzato dalla CEI, in  continuità con il precedente realizzato a Roma nei giorni 2-3 marzo 2012 ha  approfondito l’impegno educativo alla cittadinanza responsabile attraverso una riflessione sulle motivazioni teologiche ed ecclesiali e con una proposta di metodo  discussa anche in forma laboratoriale. L’intento è  stato quello di raccordare sempre più tra loro le diverse esperienze diocesane di formazione cristiana all’impegno socio-politico (scuole, percorsi, esperienze, itinerari); consolidare per mezzo di sistemi informatici la rete tra le esperienze già avviate da tempo; sostenere le diocesi nello sviluppo delle esperienze recenti e di quelle in progettazione.

I destinatari dell’incontro sono stati i direttori degli Uffici diocesani di pastorale sociale, i responsabili e i formatori degli Enti diocesani di formazione socio-politica. L’Istituto ha partecipato con il proprio direttore (Prof.ssa Francesca Panuccio)


 

EVENTI – INIZIATIVE CULTURALI SUL TERRITORIO

L’Istituto ha partecipato o aderito  alle seguenti  iniziative:

  • Progetto CIVITAS “ Giornata della legalità e dei diritti” – Stanza della nonviolenza
  • “Presentazione regolamento sui beni confiscati del Comune di Reggio Calabria” MoVI – Libera RC – Prof. Domenico Nicolò – Dott. Vincenzo Panico – Dott.ssa Orsola Foti – Dott. Davide Pati
  • Tavola Rotonda “L’impegno dei cattolici in politica” – Prof.ssa Francesca Panuccio – Avv. Giuseppe Marino – Parrocchia di S. Sperato
  • “Esiste il diritto naturale per i non credenti? Come può essere conosciuto?” – Prof. János Frivaldszky – Cattedra del Dialogo
  • “La speranza: virtù comune a credenti e non credenti?” – Prof. Sergio Labate – Cattedra del Dialogo
  • “Dio alla ricerca dell’uomo. L’altro, il dono, l’evento e il singolo: topoi del pensiero filosofico contemporaneo” – Dott. Domenico Catanzariti – Cattedra del Dialogo
  • “Alla ricerca di Dio in Medio Oriente. La finestra come possibile metodo di dialogo alla luce dell’esperienza di Don Andrea Santoro” – Ing. Giuseppe Castelli – Cattedra del Dialogo

 

 

CORSI DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA

L’Istituto ha avviato nel mese di maggio una serie di incontri per studenti delle quarte e quinte classi del Convitto Campanella (RC) sul tema della nonviolenza; il percorso iniziato nel mese di maggio proseguirà il prossimo anno attraverso laboratori di gruppo i seguenti temi:

– Indignazione e impegno;

– Le strade della nonviolenza;

– Accoglienza e tolleranza.

 

 

PUBBLICAZIONI

L’Istituto ha pubblicato sul n° 3 della rivista diocesana  “La Chiesa nel tempo” per l’anno 2012 i seguenti contributi:

  • “Percorsi e ambiti familiari non violenti”ssa Francesca Panuccio;
  • “Prime riflessioni sulle radici della non violenza” Antonino Spadaro;
  • “Non violenza come politica di fede” Antonino Drago;
  • “Conflitti religiosi e stato costituzionale” Claudio Panzera;
  • “Il metodo Transcend di Johan Galtung: alcuni cenni”ssa Tiziana Tarsia;
  • “Il meritevole di tutela nella convenzione europea dei diritti dell’uomo” P Francesco Manganaro

 

SERVIZI SOCIO–EDUCATIVI:  Doposcuola – Scuola d’italiano

Tra le attività di servizio dell’Istituto, il doposcuola per ragazzi e bambini stranieri ormai operativo dal 1997 presso la sede; si è avvalso del servizio volontario di un gruppo di insegnanti ed  è stato frequentato da 10 ragazzi di nazionalità marocchina, filippina, georgiana, ucraina, indiana. Infine si è svolto da ottobre a giugno il corso di alfabetizzazione alla lingua italiana frequentato da circa 15 persone di nazionalità ucraina, rumena, russa, georgiana, filippina e marocchina.

 

Reggio Calabria, 30 Giugno 2013

        

            Il Direttore

Prof.ssa Francesca Panuccio

 

La Segreteria

Francesco Sammarco

Roberta Petrolino

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi