«Educare al digitale, una sfida comunitaria» – Tavola Rotonda Venerdì 20 Ottobre

«Educare al digitale, una sfida comunitaria». È questo il titolo del Convegno che si svolgerà il prossimo 20 ottobre alle 17 presso il Seminario arcivescovile “Pio XI” di Reggio Calabria.

L’incontro è organizzato dall’Istituto diocesano di formazione politico-sociale “Monsignor Lanza” di Reggio Calabria, dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria, l’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali di Reggio Calabria, la redazione di Avvenire di Calabria, l’Ucsi nazionale e la delegazione calabrese della Fisc in partnership con l’Azione cattolica diocesana di Reggio Calabria – Bova, la Libreria Paoline e il Consultorio diocesano Pasquale Raffa.

Dopo il saluto introduttivo dell’arcivescovo Fortunato Morrone, seguirà l’introduzione del presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, che riguarderà la deontologia dei giornalisti in relazione al mondo dei media digitali.

Il programma prevede poi la relazione sul tema “Ci vuole un villaggio, educare insieme al digitale” tenuta dalla professoressa Stefania Garassini, docente di Content Management e Digital Journalism all’Università Cattolica di Milano, giornalista professionista, collaboratrice del mensile Domus e del quotidiano Avvenire e presidente di Aiart Milano, associazione nazionale che opera nella formazione a un uso consapevole dei media. Stefania Garassini ha pubblicato diversi libri tra i quali alcuni riguardanti il tema della relazione del convegno di giorno 20 ottobre: “Smartphone, 10 ragioni per non regalarlo alla prima comunione (e magari neanche alla Cresima) – Edizioni Ares e “Lo Schermo dei desideri, come le serie tv cambiano la nostra vita” – Edizioni Ares.

Dopo la relazione della Garassini sono previste due comunicazioni. La prima, dal titolo “Il ruolo della comunità ecclesiale nella sfida educativa digitale”, sarà tenuta dal giornalista Vincenzo Varagona, Presidente nazionale dell’Ucsi-Unione cattolica stampa italiana. Varagona è giornalista di lungo corso che ha esercitato la professione prevalentemente nella redazione Tgr Rai Marche ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti nell’ambito giornalistico: Premio Green Accord “Sentinella del Creato” 2010; Golden Premium per Giornalismo radiofonico, Roma 2013; Oscar Giornalismo, Jesi, 2020.

La seconda comunicazione, invece, sarà incentrata sul tema “Raccontare i territori nel digitale: l’esperienza delle testate diocesane”. A intervenire sarà il giornalista Mauro Ungaro, Presidente nazionale della Federazione italiana dei settimanali cattolici (Fisc). Giornalista professionista dal 2007 dirige il settimanale dell’Arcidiocesi di Gorizia “Voce Isontina” dopo esserne stato caporedattore dal 1993 e vicedirettore dal 2005. Dal gennaio 2020 è presidente della Federazione Italiana Settimanali Cattolici.

Ai giornalisti che saranno presenti al corso saranno riconosciuti 5 crediti formativi (due dei quali deontologici) previa iscrizione, a partire da sabato 14 ottobre 2023, sulla piattaforma formazione dell’Ordine dei giornalisti: www.formazionegiornalisti.it.

Ufficio Diocesano Comunicazioni Sociali
Avvenire di Calabria

I commenti sono chiusi.