Sintesi Attività Anno sociale 2008 – 2009

La scuola diocesana di formazione all’impegno sociale e politico, nel  suo 18° anno di attività, ha proposto come offerta didattica i corsi biennali interni, strutturati con seminari interdisciplinari, destinati a chi vuole conoscere più da vicino il mondo delle istituzioni, della politica,  del sociale. Accanto a questi ha sviluppato e consolidato una serie di iniziative e di attività che le hanno permesso di continuare ad arricchirsi di una patrimonio umano e di essere più consapevole dei bisogni del territorio.

I corsi hanno avuto come tema fondamentale “Poteri e Contropoteri – Resistenza o Resa”; si sono tenuti con incontri bisettimanali dal mese di novembre al mese di aprile.

Ad un ciclo organico di lezioni frontali, di materie storico-filosofiche, etico-morali, economico-giuridiche sono seguiti laboratori sperimentali di gruppo, con la finalità di stimolare la partecipazione attiva dei corsisti.

All’interno del seminario interdisciplinare è stato inserito il “Cineforum” che ha approfondito tematiche quali: “ La Giustizia”, “La pena di morte”, “Il potere politico in Italia”, “L’immigrazione e L’integrazione”, “Le ingiustizie”. Per ogni proiezione è stato organizzato un dibattito che ha coinvolto docenti e corsisti.

L’Istituto, seguendo le indicazioni del Convegno Ecclesiale Diocesano, ha organizzato presso il Centro Civico di Arghillà, con il supporto della parrocchia S. Aurelio Vescovo e del parroco Don Francesco Megale, una serie di incontri sulla “Cittadinanza”: Cittadinanza e Istituzioni (Prof. Antonino Spadaro – Prof. Claudio Panzera), Cittadinanza e Partecipazione (Prof. Francesco Manganaro – Dott.ssa Magda Galati), Cittadinanza e Istruzione (Prof.ssa Francesca Panuccio – Prof. Salvatore Miceli), Cittadinanza e Immigrazione (P. Giovanni Ladiana s. j.). L’iniziativa ha registrato una buona partecipazione della comunità parrocchiale e civile di Arghillà e continuerà nei prossimi mesi.

 

SEMINARIO INTERDISCIPLINARE

 

Il seminario interdisciplinare, su “Poteri e Contropoteri – Resistenza o Resa”, è stato introdotto dal direttore Prof. Francesco Manganaro.

Hanno tenuto gli incontri del corso:

il Prof. Antonino Spadaro (Poteri e Contropoteri. Resistenza o resa), il Prof. Can. Domenico Marturano (Tentazioni della violenza o sviluppo solidale? La risposta della “populorum progressio”), la Prof.ssa Francesca Panuccio (Il diritto alla resistenza nella Dottrina Sociale della Chiesa),  la Prof.ssa Giovanna Cassalia (Il potere e le sue contraddizioni), il Prof. Can. Domenico Marturano (Trasferimento della “questione sociale dall’ambito nazionale a livello internazionale” secondo la “Centesimus annus”), P. Giovanni Ladiana s.j. (I profeti biblici anima critica delle istituzioni) 2 incontri, la Prof.ssa Giovanna Cassalia (L’urlo “incantatore e famelico” del potere e il silenzio “disperato” e inerme degli esclusi), il Prof. Francesco Manganaro (Il diritto amministrativo come limite al potere), il Prof. Claudio Panzera (L’opposizione parlamentare), il Prof. Paolo Arcudi (Comunicazione e potere nel XXI secolo) 2 incontri, l’Avv. Antonino Mazza Laboccetta (Potere e governo del territorio), il Dott. Luciano Giovanni Votano (La finanza creatrice ed etica come limite alla finanza creativa e speculativa), la Dott.ssa Magda Galati (Laboratorio politico) 2 incontri,  la Prof.ssa Francesca Panuccio (Internet e minori),  il Dott. Giorgio Vizzari (Potere e trasparenza amministrativa).

Durante il seminario i corsisti hanno partecipato, inoltre, ad una serie di incontri (5) organizzati dalla Cappella Universitaria, presso il dipartimento di Scienze Storiche Economiche e Sociali, sul tema dei “Conflitti”.

         Anche quest’anno la Dott.ssa Vittoria Modaferri ha curato la rassegna stampa sul settimanale diocesano “LAvvenire di Calabria”. 

CINEFORUM

         I films proiettati con cadenza mensile sono stati:

1) “Le mani sulla città” film – denuncia di Francesco Rosi sulle degenerazioni del sistema politico e gli intrecci tra politica e affari – Dibattito a cura di Giuseppe Longo (Mafia e Potere);

2) “Nuovomondo” film di Emanuele Crialese sull’emigrazione italiana in America – Dibattito a cura di Magda Galati (Le nuove emigrazioni);

         3)Il Divo” film di Paolo Sorrentino sulla gestione del potere politico in Italia attraverso la figura del Sen. Giulio Andreotti – Dibattito a cura di Massimiliano Sgroi (Il potere politico);

         4) L’ospite inatteso” film di Thomas McCarthy sulle restrizioni delle politiche dell’immigrazione in America dopo l’11 settembre e la tutela dei diritti umani – Dibattito a cura di Giuseppe Longo (Immigrazione, Integrazione e Diritti Umani);

5) “Sacco e Vanzetti” film storico – drammatico di Giuliano Montalto sull’ingiusta condanna a morte di due anarchici italiani – Dibattito autogestito.

                       

SERVIZI SOCIO – EDUCATIVI

Continua (dal 1997) presso i locali dell’Istituto un servizio di doposcuola –  svolto d’intesa con il Centro diocesano Migrantes  –  per l’animazione sociale dei minori extracomunitari.

Il Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 16.00 alle 19.00, grazie all’impegno di un gruppo di insegnanti volontarie, si è andati incontro ai bisogni scolastici di circa 15 bambini e ragazzi stranieri, quest’anno per lo più marocchini, che frequentano le scuole della nostra città.

Come conclusione delle attività si è svolta la tradizionale festa di fine anno e la proiezione di un film d’avventura per ragazzi.

Le attività del doposcuola hanno fatto sì che si creassero intorno all’Istituto una serie di esigenze e aspettative, che hanno condotto nel tempo ad altre iniziative, anch’esse consolidate, ormai rispettivamente da 9 e 7 anni: Sportello Amico e la Scuola di introduzione alla  lingua italiana.

 

SPORTELLO AMICO – CONSULENZA LEGALE – SCUOLA D’ITALIANO

Sportello Amico – consulenza ed assistenza gratuita per immigrati costituito presso l’Istituto nel settembre del 2000 d’intesa con la Consulta diocesana delle Aggregazioni laicali e il Centro Diocesano Migrantes, si avvale da alcuni anni della collaborazione gratuita di quattro operatrici: gli avvocati Giusy Bagnato, Sefora Longo, Carmen Quattrone, Stefania Severino.

Il servizio offre risposte concrete ad evidenti situazioni di bisogno che si manifestano, prevalentemente e prepotentemente, nella popolazione straniera presente nel territorio cittadino.

Nel tempo si sono consolidati i rapporti istituzionali con la Prefettura, la Questura e i rispettivi funzionari essendo lo “Sportello riconosciuto come soggetto attivo che in città si occupa di problematiche riguardanti gli  immigrati.

Infine, in collaborazione con le Suore Scalabriniane, la Consulta delle Aggregazioni laicali e grazie alla disponibilità volontaria di Rosa Iadevaia, Teresa Battaglia del MIEAC è proseguito il corso di alfabetizzazione alla lingua italiana frequentato da circa 15 persone di diverse nazionalità.

Entrambi i servizi si svolgono il giovedì pomeriggio dalle 16 alle 18.

  Reggio Calabria, 6 Luglio 2009

 

           Il Direttore

Prof. Francesco Manganaro

 

La Segreteria

Francesco Sammarco

Roberta Petrolino

I commenti sono chiusi